HOME ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... >>>>> <<<<<
La casa di Antonio Salieri  A pochi passi dall'argine del fiume e proprio a fianco del  duomo, si trovava la casa natale di Antonio Salieri. Di essa oggi rimane solo il  portale che Maria Fioroni recuperò e che ora adorna la porta di accesso ai musei  legnaghesi dal cortile interno. L'abitazione del famoso musicista si trovava  nell'attuale via della Disciplina (chiesa abbattuta per motivi urbanistici) dove ora si  trova un esercizio commerciale e di questa sua ubicazione una lapide ne ricorda  l'esatta posizione. Si narra che il Salieri fosse solito frequentare la chiesa della  Disciplina che ai quei tempi era posta quasi di fronte a casa sua. Di tale chiesa, in  giovane età, ne divenne organista. Quasi sicuramente la sua passione musicale  iniziò in questo edificio religioso legnaghese per poi approdare alle corti più importanti d'Europa  Antonio Salieri: era nato a Legnago il 18 agosto del 1750, all'età di sedici anni si trasferì a Vienna  ove divenne direttore del Teatro dell'Opera e compositore della Cappella di Corte. Fu maestro di Beethoven,  Schubert e Liszt.  Morì a Vienna nel 1825.