Giacinto Placido Zurla Cardinale
legnagomusica.it
GIACINTO PLACIDO ZURLA  Legnago 2 aprile 1769 - Palermo 29 ottobre  1834. Placido Maria (al secolo Giacinto Francesco).  Ecclesiastico, Monaco camaldolese (dal  1787), compagno di fra Mauro Cappellari,  futuro Gregorio XVI, fu abate generale  dell'ordine e venne creato cardinale da Pio VII  (1823) e cardinale vicario da Leone XII. Legò  la sua fama ad alcune opere geografiche: Sul  Mappamondo di fra Mauro Camaldolese  (1806); Dissertazione intorno ai viaggi e  scoperte settentrionali di Nicolò e Antonio  fratelli Zeni (1808); Dei viaggi e scoperte di  Alvise da Ca' da Mosto, patrizio veneto  (1815); Di Marco Polo e degli altri viaggiatori  italiani più illustri (1818-19); Memorie intorno  alla vita e gli studi del p. Lodovico Nachi  camaldolese (1838).